INGV Palermo  

     Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo

Home > Laboratori Geochimici
Laboratori Geochimici e Tecnologici
 
Unità Funzionale Laboratori Geochimici e Tecnologici Responsabile Salvatore Inguaggiato  

I laboratori geochimici supportano tutte le attività di ricerca e sorveglianza discreta effettuate nelle aree vulcaniche e sismiche italiane,  per cui rappresenta un punto di riferimento  indispensabile per i progetti di sorveglianza geochimica e per le ricerche di base all’interno dell’ INGV.
L’attività che l’Istituto  Nazionale di Geofisica e Vulcanologia svolge nell’ambito della geochimica dei fluidi è articolata principalmente in cinque settori di intervento:

  • Geochimica dei fluidi in aree vulcaniche;
  • Geochimica dei fluidi in aree sismiche;
  • Geochimica dei fluidi ambientale.
  • Sviluppo di nuove strumentazioni
  • Sviluppo di nuove metodologie

La geochimica dei fluidi in aree vulcaniche comprende tutte quelle attività che attraverso misure geochimiche (chimica , isotopi, flussi di massa, ecc), concorrono a porre in relazione, in una data area, le variazioni osservate nei parametri geochimici controllati con l’attività vulcanica. Tutte le informazioni acquisite contribuiscono alla formulazione di un modello geochimico all’interno del quale le variazioni chimiche ed isotopiche osservate vengono interpretate. Le aree vulcaniche normalmente tenute sotto controllo sono quelle attive dove sono avvenute eruzioni in tempi storici (Etna, Vulcano, Stromboli, Vesuvio, Campi Flegrei, Pantelleria, Ischia).
      La geochimica dei fluidi in aree sismicamente attive comprende tutte quelle attività che hanno come obbiettivo la formulazione di modelli geochimici che, in relazione all’origine ed alla circolazione dei fluidi, siano in grado di correlare variazioni pre-, sin-, e post- sismiche di parametri geochimici con una sequenza sismica osservata.
      La geochimica dei fluidi ambientale permette di effettuare valutazione di impatto ambientale rispetto a fonti di inquinamento originate sia da attività antropiche che da quelle naturali(vulcani, emissioni gassose industriali ecc,).
Per i motivi suddetti lo sviluppo dei laboratori di geochimica dei fluidi ha rivestito e riveste un carattere strategico ai fini dell’attività di monitoraggio e ricerca all’interno dell’ente.

Stato dell’arte dei Laboratori geochimici INGV
  • Laboratori analitici
  • Laboratori tecnologici

Laboratori analitici.
I laboratori analitici della sezione, sia chimici che isotopici, sono stati sviluppati in funzione dei parametri che devono essere determinati nell’ambito delle attività istituzionali dell’INGV.
Sinteticamente i laboratori possono essere classificati nelle seguenti categorie generali:

Laboratori tecnologici
I laboratori tecnologici concorrono alla realizzazione ed allo sviluppo delle strumentazioni di laboratorio e di campagna. Sinteticamente i laboratori tecnologici possono essere così suddivisi:

Sviluppo metodologie:  
Il laboratorio geochimico svolge un ruolo fondamentale nella crescita dei settori di studio nel campo delle scienze della terra poiché risulta trainante nella scelta della ricerca di nuovi parametri. A tale scopo il laboratorio geochimico si propone di mettere a punto nuove metodologie analitiche ed inoltre si pone come patner scientifico delle ditte costruttrici di strumentazioni sofisticate per la realizzazione di prototipi utili alle ricerche in corso. In questa maniera si mantiene alto il livello scientifico dei parametri analizzati sia in termini di numero che di qualità dei dati.
Negli ultimi anni il laboratorio è stato impegnato nelle ricerche volte a evidenziare e quantificare i processi interazione gas-acqua nei sistemi naturali con particolare riferimento agli apparati vulcanici. A tale scopo sono state ideate e testate numerose metodologie per la determinazione del contenuto dei gas disciolti (Capasso & Inguaggiato, 1998) nelle acque naturali e della loro relativa composizione isotopica (Inguaggiato & Rizzo2004; Favara et al. 2000, Capasso et al. 2004).
   
 
 
 
Valid HTML 4.01 Transitional